Come diversificare gli asset come un professionista quando possiedi molte equities

452

Diversificare gli asset con molte equities – Il lungo termine è la scelta migliore per i profili più aggressivi

Come diversificare gli asset quando possiedi molte equities – La rendita del trentennale U.S. Treasury il 15 agosto è calata per la prima volta in assoluto sotto il 2% e da quel giorno non è cambiato molto. Questo ha portato ad un’incredibile mobilitazione nelle obbligazioni a lungo termine che al 2 novembre 2018 avevano una resa del 3.50%. Vanguard Long-Term Treasury ETF (VGLT), che possiede per lo più obbligazioni governative con maturities situate tra 20 e 30 anni, ha incrementato per il 31.9% in quel lasso di tempo, quasi il triplo del ritorno di Vanguard Total Bond Market ETF (BND), che ha guadagnato l’11.9%. È chiaro che il lungo termine si è dimostrato piccante come il nuovo album di Taylor Swift quest’anno, che potrebbe dare l’impressione di essere un periodo difficile per prenderlo in considerazione come un portafoglio. Per investitori con grandi equity allocations, comunque, il lungo termine è uno dei migliori diversificanti per un portafoglio.

Un veloce ripasso sulla validità o duration

La duration è l’unità di misura per la sensibilità di un fondo rispetto alle percentuali di interesse. Per semplificare, quanto maggiore è la duration di un fondo, tanto più sensibile si dimostrerà verso i movimenti dei tassi di interesse. Per esempio, un fondo di obbligazioni con una duration di cinque anni dovrebbe guadagnare (perdere) il 5% del principale per una caduta (crescita) dell’1% nei tassi di interesse della curva della produttività. Le cose si possono leggermente complicare a seconda del punto esatto della curva in cui principalmente si concentra il fondo, come chiarisce la super detective della cedola fissa  Miriam Sjoblom in questo articolo, ma l’idea generale è che a maggiore validità corrisponde una più alta suscettibilità ai tassi di interesse. 

Le obbligazioni a lungo termine sono soggette a molti rischi legati ai tassi d’interesse. L’effettiva validità media di una Morningstar Category governativa alla fine di agosto 2019 era di 18.1 anni; per fare un confronto, la validità media di una category governativa a medio termine era di 4.3 anni. Questa maggiore vulnerabilità rende le obbligazioni long-duration una categoria particolarmente instabile e, su base autonoma, sicuramente non si presenta come una asset class particolarmente allettante se si guarda al suo indice Sharpe, che misura il suo rendimento ponderato per il rischio.

Diversificare gli asset con molte equities

Dai un’occhiata alle nostre ultime analisi di mercato!

Quando la duration è un aiuto

I tassi di interesse ed i prezzi delle equities storicamente sono inversamente proporzionali. In un momento in cui i rischi dell’economia rendono gli stock nel loro complesso meno allettanti, gli investitori tengono gli occhi sulla sicurezza della rendita fissa – in particolar modo gli U.S. Treasuries, che presentano un rischio di default praticamente pari a zero, come affermato in precedenza. Negli ultimi 30 anni, quanto maggiore è stata la preoccupazione per gli stocks, tanto migliori sono stati i risultati della duration.

Come i team dei migliori fondi target-date usano i fondi a lungo termine

Il trade-off di avere i migliori guadagni quando le equities fanno del loro peggio e viceversa determina il perché i team asset-allocation che consideriamo tra i migliori di State Street, Fidelity e T. Rowe Price impiegano la rendita fissa a lungo termine nei loro fondi target-date quando gli investitori sono ancora lontanissimi dalla pensione e l’allocazione delle equities è al suo apice. Considerando per prime le serie target-date di State Street, che si è guadagnato un Silver Rating degli analisti Morningstar, si nota che la traiettoria in discesa della sua rendita fissa (illustrata dalla tabella 3) presenta l’approccio più ardito per quanto riguarda l’uso della long duration. Mantiene la long duration come l’unica proprietà a rendita fissa fino a 30 anni dal pensionamento, quando la allocazione delle proprietà del portafoglio inizia ad abbassarsi rispetto al 90% di partenza. Continua a mantenere un 10% della long duration fino a 5 anni dal pensionamento, quando le equities crollano fino al 60% del portafoglio. 

Diversificare gli asset con molte equities – I managers delle serie target-date di Fidelity Freedom e di T. Rowe Price Retirement, entrambi con un Silver Rating, mescolano il lungo termine con altre classi di attività a rendita fissa, per esempio a medio termine e ad alto rendimento, che ricoprono un ruolo di maggiore importanza nel momento in cui le serie si allontanano dalle equities più vicine al pensionamento. Fidelity Freedom 2055 (FNSDX), per esempio, ha un 3.3% di quote per obbligazioni governative a lungo termine, la metà dell’esposto a rendita fissa totale, e resta la maggiore posizione con rendita fissa fino a quando gli investitori non sono a circa 10 anni dalla data prevista per la pensione e l’allocazione per le equities del portafoglio si aggira attorno al 66%. T. Rowe Price Retirement 2055 (PAROX) presenta una allocation del 2% per il lungo termine, che equivale ad un 20% della allocation a rendita fissa e continua ad essere la seconda maggiore allocazione a rendita fissa fino a circa 10 anni dal pensionamento, quando l’allocazione delle equities si abbassa al 70% rispetto all’apice del 90% nei fondi più datati. 

Diversificare gli asset con molte equities

La fine dei giochi

Quando gli investitori hanno bisogno che i loro portafogli più carichi di equities siano quieti durante una liquidazione, le obbligazioni a lungo termine si sono dimostrate le zavorre migliori. I migliori team nelle allocations impiegano questo approccio nei loro fondi target-date quando le equities si trovano vicine alle loro allocazioni più alte e gli investitori con allocazioni di equities vicine a queste altezze farebbero bene a seguirli. Naturalmente rimane sempre il rischio che correlazioni storiche e relazioni tra classi di attività cambino in futuro, specialmente nei brevi periodi, ma la diversificazione continua ad essere la protezione migliore per gli investitori contro l’incertezza delle rendite future. 

Avviso su esonero responsabilità: qualunque parere, notizia, ricerca, analisi, prezzo o altro tipo di informazione, forniti sotto forma di commenti generali sul mercato, non costituiscono consigli d’investimento e sono dati con finalità educative.

Il Relatore non si assume alcuna responsabilità per nessun tipo di perdita o danno, compresi mancati profitti che potrebbero sorgere o dipendere direttamente o indirettamente dall’ utilizzo di tali informazioni.

Fare trading con strumenti finanziari ad Alto rischio come i derivati e i Cfd comporta un elevata probabilità di perdere soldi.

Ricorda di formarti ed informati prima di iniziare ad operare con con tali strumenti finanziari utilizzando sempre il tuo giudizio circa la possibilità di perdere il capitale investito.

Avvertenza di rischio: Il tuo Capitale è a rischio & le perdite NON possono eccedere il valore dei depositi

Tra il 74% e l’82% dei traders retails perdono soldi