Come operare sui dati macroeconomici?

387

Nella nostra lezione di trading avanzata oggi illustreremo la previsione dei dati macro, i punti fondamentali della lezione saranno:

  • Che dati estrapolare dai rapporti economici
  • Prevedere la direzione dello strumento finanziario
  • Com sfruttare il calendario economico

I rapporti macro sono all’ordine del giorno per ogni trader essendo i mercati finanziari tutti connessi a livello globale, si hanno dati a qualsiasi ora della giornata di trading online.

Data la grandissima mole di notizie macro, l’analisi fondamentale di tali rapporti varia da evento a evento. Ad esempio i NFP, Non Farm Payrolls, condizionano molto di più l’andamento del Dollaro rispetto ai dati di costruzione di nuove case.

Prima di cominciare la lezione visita il nostro calendario economico in modo da poter mettere in pratica le nozioni della nostra guida completa!

Analizzare il calendario economico

Prima di tutto bisogna analizzare il calendario economico, ogni evento è contrassegnato con il grado d’importanza del dato, ciò favorisce sempre un primo filtro, dopodichè bisognerà identificare lo strumento finanziario correlato su cui la notizia avrà più influenza.

Altra cosa da tenere in conto durante l’analisi fondamentale degli strumenti finanziari durante l’analisi fondamentale è che tutte le news sono già scontate dai mercati finanziari, ed è li che bisogna praticamente far forza perchè in caso di sorprese il mercato reagirà bruscamente.

E’ un tipo di analisi abbastanza complicata per chi non mastica bene concetti economici un pò più avanzati, ma con l’abbinamento ad altre strategie di trading come l’analisi tecnica si può facilmente studiare il punto d’ingresso a mercato, per sfruttare al meglio notizie non previste dagli analisti finanziari.

Gli NFP, Non Farm Payrolls, sono un dei punti cruciali dell’economia statunitense, analizzato in congiunto con il rapporto sul lavoro, l’indice manifatturiero, le richieste di disoccupazione  e l’indice di produzione, possiamo fare delle previsioni dell’andamento sul mercato del Dollaro e dei suoi cambi forex principali come EURUSD, USDJPY, GBPUSD, etc.

Analizziamo nel dettaglio i dati macro menzionati in precedenza:

ADP: molto simile agli NFP. E’ il dato che manifesta le variazioni mensili del mercato del lavoro, uno degli indicatori fondamentali anche in attesa del rapporto governativo.

ISM Indice non manifatturiero (sub-index for employment) – E’ il secondo in ordine d’importanza per la previsione del dato degli NFP, data la grandezza del settore terziario statunitense.

Weekly jobless claims, domande di disoccupazione: funziona da termometro dato che un numero crescente di persone che fanno domanda, hanno probabilmente perso il lavoro e quindi un alto numero suppone un alto numero di licenziamenti.

Ci sono anche altri rapporti minori come il sottoindice ISM per l’occupazione nel settore manifatturiero, ma sono meno importanti di quelli sopra menzionati.

Un’analisi fondamentale può essere eseguita anche prima della pubblicazione dei dati sul PIL, dell’inflazione o persino del cambiamento delle scorte di petrolio. Facendo un esempio un numero negativo di vendite al dettaglio e una minore produzione industriale, potrebbero ridurre di molto le aspettative di crescita del PIL.

Valutazione dei rischi

La previsione dei dati macro non è semplice, inoltre anche le previsioni di analisti professionali a volte sbagliano (ed è li che il trade ha molta più potenza). Quindi l’ipotesi che si creerà dopo la tua analisi fondamentale può darti un vantaggio, ma l’abbinamento con l’analisi tecnica risulta fondamentale per poter far un buon money management e rischiare di perdere solo il minimo indispensabile.